Il mio Erasmus a Londra

Questa è la descrizione dell’esperienza di Daniele, uno dei tantissimi Erasmus students che vengono a Londra e decidono di soggiornare con room club. Qui riporta maggiori informazioni su come funziona l’Erasmus e varie sue opinioni personali sull’importanza di fare questo tipo di esperienza.

ERASMUS

Nel corso della mia vita universitaria sono venuto a conoscenza della possibilità di diverse opportunità per fare esperienze all’estero. Le più conosciute e quelle che vanno più di moda sono i progetti erasmus anche se ci sono altre opportunità come campus world , Aisec ecc…

Lo scopo di tali progetti penso, siano di aumentare la flessibilità e le opportunità degli studenti , imparare l’inglese,  permettere loro un migliore accesso nel mondo del lavoro e di ampliare la loro visione e permettendogli di cogliere opportunità guardando oltre i confini nazionali.

Essendo un progetto europeo non sono necessari documenti extra. Le città principali sono: Londra, Parigi, Francoforte, Madrid, Barcellona, Amsterdam ma anche le nuove città dei paesi ormai affermati dell’est Europa.

Negli ultimi anni è aumentato molto il numero di studenti che vogliono partecipare a questo programma in quanto sono ben visti dalle aziende ( per lo meno quelle italiane), offrono l’opportunità di crescere e di divertirti allo stesso tempo. Lo studente viene selezionato dalla facoltà in quanto deve aver ottenuto una determinata quantità di crediti e deve avere la media degli esami superiore a circa 25.

È previsto un limite di 12 mesi passati all’estero ( nella mia facoltà)  oltre i quali uno studente non può più partecipare a tali progetti.

Erasmus studio: l’erasmus studio è un progetto europeo che promuove l’integrazione e lo scambio culturale tra i paesi aderenti. Lo studente erasmus che sceglie di partecipare al progetto e viene selezionato dall’università, quindi trascorre un semestre o un anno all’estero in un’altra facoltà studiando più o meno le stesse materie. Lo studente quindi studia e sostiene esami nella facoltà nel paese scelto e al ritorno i crediti e gli esami sostenuti all’estero verranno riconosciuti dall’università permettendogli così di non “perdere” il tempo trascorso all’estero.

La borsa di studio offerta per questo progetto è piuttosto bassa , dipende da facoltà a facoltà ma nel nostro caso era di circa 250 euro al mese.

Erasmus traineeship: in quasi tutte le facoltà nel corso della carriera universitaria e previsto almeno uno stage che sia a scelta dello studente oppure obbligatorio. L’università ti offre quindi la possibilità di svolgere questo stage o in Italia o all’estero tramite la partecipazione al programma erasmus. In questo caso la durata minima è di 2 mesi e al ritorno in Italia verranno riconosciuti i crediti e verrà regolarmente verbalizzato lo stage nel libretto. Tuttavia la possibilità di fare il traineeship vale anche per gli studenti che si sono già laureati ( come nel mio caso) entro un anno dalla laurea. La borse di studio è di circa 480 euro più eventuali bonus concessi dal soggetto ospitante nella quale lo studente svolgerà lo stage. (purtroppo può risultare poco per coprire le spese di una camera a Londra per l’erasmus)

L’università mette a disposizione un elenco di enti convenzionati ( tra cui RoomClub) alle quale uno studente può rivolgersi, tuttavia questo non impedisce la possibilità per lo studente di trovarsi da solo un’impresa presso il quale svolgere lo stage.

Mia esperienza

Per quanto mi riguarda sono stato 3 mesi e mezzo a Bucarest in Romania ed ho effettuato li uno stage di 3 mesi presso European Academy , una società che operava nel settore dell’ europrogettazione. È stata, fino ad ora, la migliore esperienza della mia vita, per la prima volta mi sono trovato da solo in un’altra citta e dovevo cavarmela con quello che avevo. è stata una sfida per me e un grande cambiamento in quanto i 5 anni di università li ho fatti da pendolare.

Al lavoro mi sono trovato molto bene con colleghi e con il boss che ti faceva sentire sempre a proprio agio. Fuori dal lavoro ho conosciuto tantissima gente di diversa nazionalità con la quale ho passato delle bellissime esperienze e con la quale sono ancora in contatto.

Una volta tornato mi sentivo diverso, sicuramente molto più easy going, con meno pregiudizi, aperto a nuove opportunità,  e meno vincoli legati al luogo in cui sono nato e cresciuto.

La mia decisione di venire qui a Londra è anche dovuta all’esperienza passata a Bucarest e non escludo la possibilità di rimanere, decisione che 1 anno e mezzo fa non rientrava neanche tra le opzioni del mio futuro. ( per dare un’idea dell’apertura che solitamente ti da un erasmus).

Consiglierei tale esperienza a tutti i miei amici.

Daniele

Chiedi maggiori informazioni

Room club offre moltissime soluzioni per Studenti Erasmus

Ogni anno accogliamo oltre 130 studenti e stagisti erasmus nei nostri appartamenti in centro a Londra. Grazie all’esperienza maturata nel tempo siamo sicuri di poter offrire delle perfette soluzioni che rientrino anche nei 500 euro che solitamente si ottengono al mese per l’alloggio erasmus.

Chiedi maggiori informazioni

Altri post interessanti

Polaroidee.
Cheap printing service.
Subscribe to our free newsletter to print a photo for free!
Vorresti vedere le foto delle camere disponibili?

Ti basterà indicare che tipo di camera cerchi
e da quando ti serve.
Stai cercando una stanza a Londra?
Ricevi le foto, informazioni ed indirizzo delle camere disponibili per la tua data di arrivo.